“Al nost mund” - coriandolino e i suoi amici

Vai ai contenuti

Menu principale:

“Al nost mund”

Il Niguardino > Poesie
 

"Al nost mund"

Tucc insema allegrament
in una bella giravolta, sa mettum, per giugà
a fa' al gir dal mund
ca l'é rutund.
Fem finta da fa'
tucc i mesté..

Ti chi set?
L'ufelé ? 0 al barista?
Al paruché o al carniunista?
L'ingegner, l'infermier?
Al pilota da aeroplan?
0... magari l'om di stell
che al varda semper luntan?

Mi induvini al mesté che te fet
dai to gesti e...
dai to movirnent
vedi chi ta set!

Sem bagai che vorum giugà
a fa i mesté di grand:
cunt i gest di man
fem di sogn
per al nost duman!

Quand sem da par num
giugum ai bambul e ai macchinett...
Ma quand semm tucc in cumpagnia
sem al mund
cun i culur dell'allegria!



"Il nostro mondo"

Tutti insieme
allegramente
in un bel girotondo
ci mettiamo, per gioco
a fare il giro del mondo
che é rotondo.

Facciamo finta di fare
tutti i mestieri...

Tu chi sei?
il pasticcere? O il barista?
Il parrucchiere o il camionista?
L'ingegnere? L'infermiere?
Il pilota di aeroplano?
O magari l'uomo delle stelle
che guarda sempre lontano?

Io indovino il mestiere che fai
dai tuoi gesti e...
dai tuoi movimenti
vedo chi sei!

Siamo bambini che vogliono giocare
a fare il mestiere dei grandi
con i gesti delle mani,
facciamo sogni
per il nostro domani!

Quando siamo soli
giochiamo alle bambole o alle macchinette...
ma quando siamo tutti in compagnia
siamo il mondo

con i colori dell'allegria!


 
 

Classe seconda
Scuola Primaria C. Sala Valbrona
Via De Amicis 2 tel 031-660047

 
 
 
Ricerca Italiana
Torna ai contenuti | Torna al menu