"Coriandolino e la primavera" - coriandolino e i suoi amici

Vai ai contenuti

Menu principale:

"Coriandolino e la primavera"

Il Niguardino > Racconti
 


Ogni anno, quando si avvicina la primavera, il piccolo mago si prepara a festeggiare questo evento.
Che cosa combinerà quest’anno?
Inanzitutto sappiate che sta crescendo, e con lui, aumentano anche i suoi poteri magici che diventano sempre più invincibili.
Infatti, inventa un paio di ali per la sua bella casetta che diventa volante e incomincia a vagare per i cieli. Ad un certo punto atterra in una città molto grande ma altrettanto triste: non ci sono né colori né suoni.
Coriandolino osserva questo mondo grigio e pensa: "Ecco! festeggerò qui l’arrivo della primavera, insieme a tutti i bambini e i grandi che vogliono divertirsi con me!"
Allora tocca i suoi capelli magici e… tutti i suoi coriandoli si diffondono nell’aria. Dalle finestre della casetta escono anche tante stelle filanti!
"Ma questa casa è vuota!" esclama il Gabbiano Volalontano, "Eh, ma tra un po’ si ingrandirà per ospitare nuovi amici… andremo anche per gli ospedali per far sognare i bambini ammalati!!" dice Coriandolino.

Il potente mago recita le sue formule:


ASTROS, ASTROS, ASTROS!
OCEANUS, OCEANUS, OCEANUS!
VOLA UNO, VOLA DUE VOLA TRE!!!

 
 
 
Ricerca Italiana
Torna ai contenuti | Torna al menu