Angelo Cai - coriandolino e i suoi amici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Angelo Cai

La Scuola > poesie
 


"I colori della vita"

Sogno l'arcobaleno
quando il buio avvolge tutto…
anche i miei  pensieri e la mia libertà.
E vivo in un cella
senza colori
con la paura della malattia.
Sfioro l'arcobaleno
quando il sorriso dei miei genitori
apre la mia cella
per dirmi:
" Non aver paura"

E finalmente incontro
l'amicizia e vedo intorno
la bellezza dei colori :
l'azzurro del mare
infinito come la vita,
il giallo del sole
che splende come la rinascita,
il rosso della gioia, della speranza, della liberà,
il verde della mia guarigione
e dell'Amore.


"Un delfino"

Mi piacerebbe essere un delfino
per immergermi nell'acqua
e poi danzare…
e poi giocare
con i pesciolini,
con le onde…
e acciuffare
i raggi del sole
e nascondermi
se qualcuno mi vuole
mangiare!



 
 



RACCONTO


"Un mondo nuovo"

Il comandante  Angelix è alla guida di una navicella spaziale di ultima generazione e vuole aggiustare il mondo, perché ci sono delle cose sbagliate. E' aiutato, in questa missione, da tanti personaggi extra terrestri che sono molto intelligenti e capiscono subito cosa c'è nel mondo che non va.
Prima di tutto l'inquinamento, poi la mancanza d'acqua, la cattiveria e le malattie .
Incominciano tutti a fare delle magie!
Per l'inquinamento dell'aria lanciano una polvere che si trasforma in piccole e fresche goccioline d'acqua; per l'inquinamento acustico lanciano dappertutto le note musicali; per la cattiveria puliscono il cuore e per le malattie inventano le medicine che fanno guarire tutti!


 

"IL PILOTA ANGELIX"

Ecco il pilota Angelix! E' un ragazzo bellissimo: alto, magro, con gli occhi rossi magici, i capelli color argento luccicanti. E' il più bravo pilota di navicelle spaziali perché non ha paura di niente.
Ed è anche bravo perché vuole sempre aiutare gli altri, non solo gli amici ma tutte le persone in difficoltà.
Un giorno, dall'alto della sua navicella, vede dei bambini che piangono perché si sono persi e non trovano più i loro genitori.
Angelix interviene subito! Li fa salire nella sua navicella e, dall'alto, loro possono guardare tutto il mondo, anche gli angoli più nascosti. Guarda di qua, guarda di là, ogni bambino


                                          TROVERA'

                             la sua mamma e il suo papà!



 
 
Ricerca Italiana
Torna ai contenuti | Torna al menu