CORIANDOLINO e LA MAGIA DELLA PEDIATRIA - coriandolino e i suoi amici

Vai ai contenuti

Menu principale:

CORIANDOLINO e LA MAGIA DELLA PEDIATRIA

 
 


Cari amici, dovete sapere che Coriandolino prima di diventare un mago era un bambino come tanti: generoso e prepotente, capriccioso e gentile, goloso e un po' schizzinoso … insomma, un bambino come tutti voi!
Un giorno decise di andare a fare un giro al parco con la sua amica Fragolina, e mentre lei faceva le capriole e le ruote nel prato, Coriandolino era seduto su di una panchina a guardarla.
Fragolina non riusciva a fare bene le acrobazie con il cappello ingombrante che aveva sulla testa, allora chiese a Coriandolino: "Ehi Coriandolino, puoi tenermi il cappello mentre gioco nel prato?".
Coriandolino, che era un bambino gentile, le disse immediatamente di si.
Purtroppo, però, era anche un gran golosone e non resistette alla tentazione di assaggiare una delle belle e succose fragole che stavano sul cappello della sua amica.
Così ne mangiò una, poi un'altra e un'altra ancora … finché non gli venne un gran mal di pancia!!
Allora non sapeva ancora fare magie, così la sua mamma e il suo papà lo portarono al Pronto Soccorso dell'Ospedale Niguarda.
Coriandolino aveva paura, gli tremavano le gambe e mentre piangeva chiedeva alla mamma di portarlo a casa.
Un dottore insieme ad un'infermiera lo visitarono e gli dissero: "Coraggio, qualche giorno con noi e tornerai ad essere vispo e allegro come prima!".
Il dottore aveva un bel sorriso e l'infermiera era davvero molto carina, sembravano gentili e Coriandolino non sapeva che fare, si doveva fidare oppure no?!
Decise di fidarsi, e di fare il bambino coraggioso … e non se ne pentì!
Si accorse che nel reparto di Pediatria dell'Ospedale Niguarda non c'erano solo letti, punture e strumenti infernali!
Le pareti erano piene di colori con bellissimi disegni e c'è anche uno spazio pieno di giochi, di cartelloni, di libri, di colori e di computer: la SCUOLA!
Coriandolino conobbe delle maestre allegre, disponibili e che proponevano ai bambini un sacco di giochi e cose interessanti.
Così il tempo passò in fretta, e Coriandolino guarì con un sorriso sulle labbra.

Il nostro amico maghetto, quando venne al Niguarda per la prima volta non era ancora un mago, ma si accorse che l'Ospedale è pieno di persone che rendono questo luogo un po' magico!
Non è forse una magia sorridere, cantare, ballare e giocare?!

A cura di Cristina Consonni


MARISA e IL LABORATORIO D' ARTE


"Attraverso l'arte il bambino esprime desideri e sogni".
L'obiettivo delle attività proposte dall'insegnante Marisa Suglia nel reparto di pediatria dell'ospedale Niguarda, è proprio questo: lasciare libertà di espressione ai piccoli degenti, attraverso immagini, colori e tanta fantasia.
Nel magico mondo dell'arte i bambini conoscono famosi pittori, come Paul Klee, Gustav Klimt e Frida Khalo, e ne ripercorrono le orme creando a loro volta disegni originali, i quali diventano protagonisti delle mostre organizzate dall'ospedale.  
Manipolare, inventare, creare e scoprire sono parole chiave nel laboratorio d'arte di Marisa, nel quale ognuno si sente libero di esprimere se stesso e la propria creatività.
Bambini e genitori, immersi nell'arte, vivono attimi di armonia, serenità e di sospensione temporanea dall'angoscia.

a cura di Cristina Consonni



NEL REPARTO DI PEDIATRIA ROSSINI


La dottoressa STEFANIA CONIO


Tutti i medici della Pediatria sono amici di Coriandolino!  Sentite un po' questo racconto della dottoressa Stefania, che si occupa dei bambini allergici:

"Sapete cosa succede in primavera?!
Coriandolino va nel parco fiorito. Gioca a pallone, salta, corre e si rotola sull'erba.
Tutto ad un tratto, inizia a starnutire e a grattarsi gli occhietti.
Così decide di chiamare il suo Cavallo Criniera Dorata, per volare subito in pediatria.
Qui incontra la dottoressa Stefania che, dopo averlo visitato, inventa una bella medicina per lui! Il nostro Coriandolino torna a giocare allegramente nel prato!"


Il dottor LUCA MANCINI


Nel reparto di pediatria Rossini
sapete che c'è il Dottor Mancini?
E' un nuovo amico di Coriandolino
ma è anche amico di ogni bambino!

Ma il dottor Luca Mancini
è un medico vero!
In testa non ha coriandolini
ma un ciuffo molto fiero!

Insieme a medici e infermieri
in ogni angolo della pediatria
tutti i giorno
si compie una vera magia!

Le studentesse dell'Università degli Studi Milano Bicocca
Cristina Consonni
Cristina Fraquelli
Gaia Giambellini


OSPEDALE DEL SORRISO


Il dottor simpatia
è meglio che ci sia
perché porta allegria!
Con la sua magia
fa guarire i bambini in pediatria!
Le infermiere con le farfalline
raccolgono tutte le medicine
e fanno compagnia a bambini e bambine.

I bambini della pediatria


 
 

La dottoressa RITA LIPRERI


"E' L'amica dei bambini e dei ragazzi dell'isolamento in pediatria.
Ha i capelli biondi, corti. E' molto premurosa con noi pazienti e ci fa sentire a nostro agio. E' molto gentile anche con le mamme.
Io sono ricoverato qui dal giorno di Pasqua e cosi vi dico… sapere che un medico è cosi vicino ai malati è una cosa molto bella e rassicurante.

Ringrazio tutti i medici e le infermiere che sono amici dei pazienti in ospedale!"



LUCA CRISTIN  


 
 
Ricerca Italiana
Torna ai contenuti | Torna al menu