Nuovo Concorso "Coriandolino 2012" - coriandolino e i suoi amici

Vai ai contenuti

Menu principale:

Nuovo Concorso "Coriandolino 2012"

 
 
 
 
 
 
 
 



CORIANDOLINO E   I SUOI FANTASTICI AMICI




Ringraziamo innanzitutto la  madre di questo progetto, la nostra amica  Paola Chiapponi! Lei ha  letto il  primo libro di Coriandolino e ha elaborato  un modo simpatico per dargli vita e farlo conoscere :ha  inventato per noi il  CONCORSO per coinvolgere , oltre ai bambini della pediatria, anche gli amici di tante altre scuole!

Leggete pure!

“Partendo dalla conoscenza dei personaggi  del libro CORIANDOLINO, il racconto del piccolo mago nato per aiutare i bambini della pediatria dell’Ospedale Niguarda di Milano, se ne propone ai bambini( individualmente o in piccolo gruppo) l’ampliamento e l’arricchimento delle avventure.

IL PROGETTO E’ RIVOLTO:

-ai  bambini della pediatria
-agli alunni delle scuole del territorio e/o di scuole più lontane con le quali si viene a contatto attraverso i pazienti.

In particolare, per ogni personaggio significativo che si incontra nel racconto, mantenendone le caratteristiche, i piccoli autori potranno scrivere:

-brevi racconti
-filastrocche
-dialoghi


Gli obiettivi sono:
-stimolare le capacità espressive, la creatività, il linguaggio orale e scritto.
-creare una preziosa opportunità di scambio e collaborazione tra l’ospedale e la realtà esterna.





MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE:

Gli esterni potranno inviare i loro elaborati  per posta, in forma cartacea, al seguente indirizzo:
c/a  Elisabetta Turano
reparto do Pediatria
Padiglione Antonini-Rossini
Ospedale Niguarda Ca’ Granda
P. za Ospedale Maggiore, 3-20162-Milano

Per posta elettronica:
eliturano@yahoo.it

I TEMPI
I tempi si concorderanno (a partire dal momento dell’adesione) con ogni scuola, fermo restando che si prevede la chiusura completa del progetto per il mese di giugno 2012, con la premiazione dei lavori più originali.
(Commissione di insegnati, genitori, personale sanitario, giovani pazienti).

Contemporaneamente tutti gli elaborati pervenuti in pediatria saranno valorizzati in quanto oggetto di lettura, illustrazione, drammatizzazione, pubblicazione sul giornalino di reparto, “IL NIGUARDINO”.
Ad ogni scuola che deciderà di aderire all’iniziativa, verrà inviato il modulo di partecipazione.

Quelle che seguono sono le prime pagine/avventure di CORIANDOLINO,esempi di quanto si trova nel testo (vedi prime pagine)


…Qualche suggerimento operativo


Leggendo  queste pagine, si può trovare il semplice sviluppo di ogni situazione:

-individuazione dell’ambiente
-individuazione del tempo
-apparizione del personaggio (persona, animale, cosa) antagonista/protagonista
-descrizione della crisi da sanare
-l’intervento “magico” di Coriandolino per la soluzione positiva.

Lo schema così formulato può essere un modello l’invenzione di altre semplici, analoghe avventure.

Si può suggerire ai bambini di trovare inizialmente una “formula magica” facendo esplodere la fantasia con l’onomatopeica, gli scioglilingua, i “nonsense”.
Tale formula sarà lo stimolo per costruirvi attorno (per associazione di idee) la nuova storia.

Chiedere di concentrare l’attenzione su quanto è un “inciampo” nella vita.
Conseguentemente cercare e sognare una fantastica soluzione, a cui partecipino i personaggi noti o altri nuovi.

Chiedere ai bambini di “tradurre” in “poesia” parti o tutto di una storia, con la più varia metrica…fino alla filastrocca in rima.

…Il mago Coriandolino
guidando il suo cuscino
raccoglie ogni sussurro
che vola nell’azzurro.
A me ha regalato
un lembo di cielo stellato!


                                                                  (Paola  Chiapponi)


 
 
Ricerca Italiana
Torna ai contenuti | Torna al menu